Comfort e funzionalità sono gli aspetti principali da tenere presenti quando si scelgono arredi e accessori per il bagno. La formula vincente per un bagno perfetto è il mix equilibrato tra tutti gli elementi che lo compongono, sanitari e mobili, accessori e finiture, illuminazione e tessuti.

Come creare quindi un bagno bello e funzionale, confortevole e accogliente? Gli esperti di arredo bagno di EDILIZIA MEUCCI hanno preparato una piccola guida indicando i punti fondamentali da seguire per un ottimo risultato.

GLI ARREDI

La scelta di sanitari e arredi è il primo step da affrontare, deve essere guidata dal criterio della funzionalità ma anche tenere presente estetica e gusti personali. Sanitari e mobili sospesi sono una tendenza che soddisfa entrambi i criteri grazie ad un design lineare, alla praticità di pulizia delle superfici e alla minimizzazione dell’ingombro dovuto all’installazione a parete e non a pavimento.

RIVESTIMENTI

Pavimenti e rivestimenti sono un altro elemento fondamentale nella creazione dell’identità di una stanza da bagno. La scelta deve essere guidata dallo stile che si vuole adottare: un pavimento e/o delle piastrelle infatti consentono di dare carattere all’ambiente, soprattutto quando l’arredo non vuole essere pretenzioso. Le soluzioni sono variegate, una volta definita la cifra stilistica: dai pattern estrosi ed eclettici all’effetto pietra e cemento, dalle linee classiche ed eleganti a quelle minimal ed essenziali.

DOCCIA E VASCA

Scegliere tra doccia e vasca oppure optare per entrambe se lo spazio lo consente è un altro passo verso la realizzazione del bagno dei desideri. Per quanto riguarda la doccia, forma del box, dimensione, portata, materiali e conformazione sono i fattori che determinano il risultato estetico ma anche e soprattutto la funzionalità del bagno. La vasca è opzione orientata al relax e confortevole per antonomasia, oggi tuttavia le soluzioni doccia offrono la possibilità di ottenere benefici similari o complementari, dai getti idromassaggio alle docce spa (scopri di più nell’articolo dedicato)

 

PROSEGUI LA LETTURA NEL PROSSIMO ARTICOLO